domenica 14 ottobre 2012

TRAINA D'ALTURA ALLE ALALUNGHE 7/10/12


Ottobre ci regala ancora qualche bella giornata dalla temperatura estiva e come non approfittarne per pescare a traina...

Quindi tutto pronto per partire in una battuta di traina d'altura...

La giornata inizia non benissimo, due strike di pesci spada che si slamano quasi subito, e di alalunghe nemmeno l'ombra.

Però la compagnia è buona e tra un racconto di pesca ed un'altro il tempo trascorre piacevolmente.

Ad un tratto uno spruzzo ci fa sobbalzare...poi con un po' di delusione capiamo di cosa si tratta...

...loro danno spettacolo con salti fin sotto la barca, son sempre belli mentre saltano e si tuffano...


La giornata prosegue e ancora niente!

Si è fatta l'ora di pranzo, così Michele ai fornelli prepara delle penne al pomodoro fresco che sono uno spettacolo!!!




E come è successo altre volte, mentre siamo intenti a mangiare, anche le alalunghe decidono di farlo...e parte la prima canna...







Leggero cambio d'assetto e di nuovo in pesca.

Altro strike e due pesci in canna...








Riprendiamo a trainare e altri pesci in canna...









...e altri ancora...







...è stata anche occasione per provare l'efficacia in pesca dei nuovi artificiali per la traina d'altura, che hanno superato anche questa prova...la combinazione migliore si è rivelata montandoli con ami singoli...





Di nuovo in pesca, e altre allamate...










Ampiamente soddisfatti ci prepariamo per il rientro...



Il sole è basso all'orizzonte ed è ora di recuperare le canne quando altre tre delle canne in pesca catturano qualcosa, sono tonnetti rossi da chilo scarso che nonostante le esigue dimensioni non hanno rinunciato ad aggredire dei minnow da 14cm, neanche il tempo di fare le foto che sono già in acqua.



Ed ecco alcune delle esche utilizzate con in più qualche nuova colorazione, e altre colorazioni sono già in programma...











2 commenti:

  1. Buoni amici,penne appetitose,una cifra di pesci e le tue esche....gran bel post!

    RispondiElimina